Criteri e modalità per l'attuazione delle procedure di mobilità (D.M. 14/09/2015)

1 - Oggetto e ambito di applicazione

Con il decreto 14 settembre 2015 sono stati stabiliti i criteri per l'attuazione delle procedure di mobilità , ai sensi dell'articolo 1, commi 423, 424 e 425, della legge 23 dicembre 2014, n.190, riservate ai dipendenti in soprannumero

CONTINUA

2 - Inquadramento del personale delle Province in posizione di comando o distacco

Il personale delle province che si trovava in posizione di comando o distacco o altri istituti comunque denominati presso altra pubblica amministrazione alla data del 20 giugno 2015

CONTINUA

3 - Riordino delle funzioni da parte delle regioni

Entro il 31 ottobre 2015 le regioni che hanno disciplinato il riordino delle funzioni ai sensi della legge n.56 del 2014 ed hanno definito, in sede di osservatori regionali, procedure di ricollocazione diretta

CONTINUA

4 - Domanda di mobilità 

Entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del decreto, gli enti di area vasta sono tenuti ad inserire nel Portale gli elenchi del personale destinatario delle procedure di mobilità  di cui al comma 422 della legge 190/2014

CONTINUA

5 - Offerta di mobilità 

Attraverso la rilevazione dei fabbisogni di personale e delle capacità  di assunzione, le regioni e gli enti locali, inclusi gli enti pubblici non economici da essi dipendenti e gli enti del Servizio sanitario nazionale, esclusi gli enti di area vasta, dopo l'inserimento degli elenchi

CONTINUA

6 - Preferenze di assegnazione

I dipendenti in soprannumero, compreso il personale di polizia provinciale, e i dipendenti CRI, entro trenta giorni dalla pubblicazione dei posti disponibili, devono esprimere le preferenze di assegnazione tra i posti disponibili

CONTINUA

7 - Criteri generali di mobilità 

Al fine di favorire l'incontro tra domanda e offerta di mobilità , i posti disponibili sono assegnati ai dipendenti in soprannumero, al personale di polizia provinciale e ai dipendenti CRI secondo i seguenti criteri

CONTINUA

8 - Criteri individuali di mobilità 

In presenza di soggetti che abbiano indicato la stessa amministrazione e sede di lavoro sulla base delle informazioni acquisite e in relazione alle preferenze espresse dal personale interessato, il Dipartimento della funzione pubblica

CONTINUA

9 - Procedure di mobilità 

Ai fini della assegnazione del personale di polizia provinciale agli enti locali, con funzioni di polizia locale nel limite dei posti disponibili, entro trenta giorni...

CONTINUA

10 - Criteri di inquadramento

Le regioni, gli enti locali, inclusi gli enti pubblici non economici da essi dipendenti e gli enti del Servizio sanitario nazionale, e le amministrazioni di cui al comma 425, all'atto dell'inquadramento del personale...

CONTINUA

In Evidenza

  • 15/04/2016 PUBBLICAZIONE DOMANDA AGGIORNATA DI MOBILITA’ E OFFERTA AGGIORNATA DI MOBILITA’

    Sono pubblicate la domanda di mobilità e l’offerta di posti disponibili aggiornate in relazione alle modifiche effettuate o richieste dalle amministrazioni.


  • 15/04/2016 ATTIVAZIONE UTENZA PER ESPRIMERE LE PREFERENZE DI ASSEGNAZIONE

    E’ attivata la funzionalità che consente ai dipendenti presenti nelle liste della domanda di mobilità di esprimere le proprie preferenze di assegnazione.


  • 22/03/2016 Liste nominative dei dipendenti destinatari di procedura di mobilità per gli Enti di area vasta e per la Croce Rossa e liste dei posti disponibili.

    Si da avviso che la pubblicazione delle liste nominative dei dipendenti destinatari di procedura di mobilità per gli Enti di area vasta e per la Croce Rossa e le corrispondenti liste dei posti disponibili sono in fase di aggiornamento in relazione alla necessità di apportare le correzioni degli errori materiali segnalati dalle amministrazioni.

  • 10/03/2016 PUBBLICAZIONE DEI POSTI RESI DISPONIBILI DALLE AMMINISTRAZIONI E DEGLI ELENCHI NOMINATIVI DEL PERSONALE INTERESSATO ALLE PROCEDURE DI MOBILITA’

    Ai sensi dell’articolo 5, comma 4, del D.M del 14 settembre 2015 si pubblicano i posti disponibili presso le amministrazioni pubbliche da destinare alle procedure di mobilità del personale degli enti di area vasta e della Croce Rossa italiana, unitamente agli elenchi nominativi del personale interessato.


  • 29/02/2016 SBLOCCO ASSUNZIONI POLIZIA MUNICIPALE

    Al via Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Piemonte e Veneto
    Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Piemonte e Veneto sono le prime regioni che potranno procedere a nuove assunzioni. Sulla base dei dati acquisiti sul portale Mobilità.gov.it, non risulta infatti abbiano personale di polizia provinciale in soprannumero. Per questa specifica professionalità potranno quindi riprendere le ordinarie procedure di reclutamento.


  • 24/02/2016 ELABORAZIONE DATI I^ FASE DOMANDA MOBILITA’

    L’aggiornamento della domanda di mobilità riferita alla seconda fase del processo disciplinato dal decreto ministeriale 14 settembre 2015 è sospeso a dalle ore 24.00 del 25 febbraio sino alle ore 24.00 del 27 febbraio 2016. Ciò al fine di definire i dati della domanda di mobilità che sarà presa in considerazione nella procedura della prima fase tenuto conto degli aggiornamenti acquisiti dal sistema.


  • 16/02/2016 APERTURA DOMANDA MOBILITÀ FASE 2 PER CROCE ROSSA ITALIANA

    E’ aperta la funzionalità di aggiornamento della domanda di mobilità riferita alla seconda fase del processo disciplinato dal decreto ministeriale 14 settembre 2015 anche per la Croce Rossa Italiana.


  • 12/02/2016 APERTURA DOMANDA MOBILITÀ FASE 2 PER REGIONI ED ENTI DI AREA VASTA

    E’ aperta la funzionalità di aggiornamento della domanda di mobilità riferita alla seconda fase del processo disciplinato dal decreto ministeriale 14 settembre 2015.


  • 02/02/2016 CHIUSURA OFFERTA DI MOBILITA’

    La funzionalità che consente di rilevare l’offerta di mobilità, ai sensi dell’articolo 5 del decreto ministeriale 14 settembre 2015, sarà disattivata alle ore 24,00 del 12 febbraio 2016.


  • 02/02/2016 DISPOSIZIONI A FAVORE DEL PERSONALE CRI

    Il portale mobilità è aggiornato per il personale CRI secondo le disposizioni previste dalla legge di stabilità del 2016. Per effetto dell’articolo 1, comma 397, della legge 208/2015, la ricollocazione del personale della Croce Rossa Italiana è possibile anche nelle amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 5, comma 1, del decreto ministeriale 14 settembre 2015.


  • 11/12/2015 Offerta di mobilità.
    È in linea la funzionalità che consente di rilevare l'offerta di mobilità, ai sensi dell'articolo 5 del decreto ministeriale 14 settembre 2015 ed in seguito alla conclusione della fase di acquisizione della domanda di mobilità espressa dalle città metropolitane, dagli altri enti di area vasta e dalla Croce Rossa Italiana.

  • 19/11/2015 Domanda di mobilità.
    Sono in linea i dati del personale interessato dai processi di mobilità comunicati dalle città metropolitane, dagli enti di area vasta e dalla Croce Rossa Italiana.

  • 05/11/2015 Si apre la fase di consolidamento dei dati relativi alla domanda (dal 5 al 13 novembre).
    In esito alla conclusione della prima fase degli adempimenti previsti dagli articoli 3 e 4 del D.M. 14 settembre 2015 a carico delle Regioni, degli Enti di area vasta e della Croce rossa italiana, è necessario verificare che i dati inseriti siano coerenti e completi al fine della successiva pubblicazione della domanda di mobilità, relativa alla prima fase.

  • 29/10/2015 Si dà avviso che in considerazione del fatto che il termine previsto del 31 ottobre scade di sabato il sistema rimarrà aperto per l’inserimento dei dati sino alle ore 24 del 2 novembre 2015

  • 01/10/2015 In relazione alla pubblicazione del D.M. 14 settembre 2015, sono state attivate le funzionalità previste dagli articoli 3 e 4.

  • 24/04/2015 E’ disponibile la funzionalità che consente a ciascun ente di area vasta l’inserimento dei dati relativi al personale individuato quale destinatario della ricollocazione mediante procedure di mobilità, ai sensi del comma 423 della legge 23 dicembre 2014, n. 190.

  • 24/04/2015 Al fine di consentire il completamento delle attività da parte delle amministrazioni, rimane aperta la fase preliminare di inserimento dei dati della rilevazione dei fabbisogni di personale e delle capacità assunzionali delle pubbliche amministrazioni in attuazione dei commi 424 e 425 della legge 190/2014.

  • 24/04/2015 E’ in linea il report che elenca le amministrazioni che stanno provvedendo all’inserimento dei dati della rilevazione dei fabbisogni di personale e delle capacità assunzionali delle PA e quelle che non hanno ancora iniziato. Il monitoraggio verrà aggiornato quotidianamente.

  • 24/04/2015 E’ in linea nella nuova sezione “Aiuto”, il manuale operativo predisposto per il supporto della rilevazione dei fabbisogni di personale e delle capacità assunzionali delle PA.

  • 23/03/2015 E’ aperto il sistema informativo per la rilevazione dei fabbisogni di personale e delle capacità assunzionali delle pubbliche amministrazioni in attuazione dei commi 424 e 425 della legge 190/2014.

  • 23/03/2015 E’ aperto il sistema informativo per la rilevazione dei fabbisogni di personale e delle capacità assunzionali delle pubbliche amministrazioni in attuazione dei commi 424 e 425 della legge 190/2014.

Agenda

Info e Contatti

helpdesk@mobilitapa.it
06.82.888.782